torna alla home Labosystem.com

Economy Drive per cappe chimiche

Nelle cappe chimiche l'ingresso dell'aria prelevata dall'ambiente avviene attraverso l'apertura frontale la cui sezione dipende dalla larghezza della cappa e dalla distanza (variabile) fra il bordo inferiore del saliscendi e il piano di lavoro. Il punto critico di questo flusso, dove l'aria incontra la massima resistenza è il perimetro della sezione stessa costituito dai montanti laterali, dal bordo inferiore del saliscendi e dal piano di lavoro. In questa zona si creano turbolenze che riducono la capacità di contenimento dei tossici che si sviluppano all'interno della cappa chimica.   

Un notevole contributo al miglioramento di questa condizione è stato dato dal nuovo sistema Economy Drive di cui la cappa chimica Typhoon TWIN è dotata fin dall'origine, che consente all'operatore di lavorare con basse portate di aria (≤0,25 m/s) pur mantenendo una capacità di contenimento molto bassa in funzione della quantità di aria aspirata. Questo sistema ha confermato che le concentrazioni più basse si ottengono alla velocità di 0,25 m/s con buona distribuzione dell'aria di reintegro rispetto a quella di 0,75 m/s con scarsa distribuzione. Con un buon sistema di reintegro dell'aria ed un tracciante emesso a 8 l/min all'interno della cappa chimica, le concentrazioni nella zona respiratoria dell'operatore possono essere mantenute inferiori a 0,1 ppm. 

Labosystem ha ritenuto opportuno mantenere anche la modalità di funzionamento a elevata velocità frontale (anche superiore a 1,0 m/s) perchè ci sono situazioni in cui può essere ancora preferibile utilizzare alte portate, come quando vi è la necessità di rapidi ricambi dei volumi d'aria o in caso di emergenza.

economy drive
Funzionamento

Azionando il funzionamento ECO il sistema attiva l'aeratore supplementare che immette un flusso d'aria di supporto tramite diffusori aerodinamici integrati nei montanti anteriori 3 e nel profilo "air foil" 4 sul piano di lavoro. Grazie a questo flusso ed alla particolare conformazione del plenum di aspirazione 5 si evitano turbolenze, stabilizzando l'ingresso dell'aria in aspirazione dall'esterno 6.
Contemporaneamente l'elettroaspiratore di estrazione si posiziona su un regime di funzionamento minimo (0,3 m/s) che, coadiuvato dal flusso di supporto, garantisce un eccezionale indice di contenimento con un notevole risparmio dell'aria estratta 7